CLICK HERE FOR THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

venerdì, aprile 27, 2007

Il Marchio della Musica


La Merca OST fissava nel segno delle pagina melodie note [da Vasco ai Pantera]... Mancavano loro: cantori della co-protagonista: SARA [che dedico a lei, a noi]. Ringrazio i PALCONUDO e [la bellezza di ogni tratto di D.] Dama Design. Tra tante maglie inutili delle rete - lirica del groove per lyrics che sono.
Il Palco è Nudo - il Puro è Crudo!

5 commenti:

cara polvere ha detto...

su che il puro sia crudo non sono in disposizione per crederlo
piutto l'impuro a crudo e non il crudo è superficie da attillarci
l'impuro è sottovaso della carne
il puro è vaghezza d'amore diserbato. almeno oggi, per me.
un caro saluto
e vedo vedo che continui a sfociare
da sotto le fascie con stile.
ne sono lieta
paola (cara polvere)

cara polvere ha detto...

fasce - scie.
licenza poetica? magari!
no. l'ignoranza non riletta.
p.

Chiara Daino ha detto...

Ti ritrovo - nella parola perfetta: "l'impuro è sottovaso della carne", sia cruda o sia cotta [io sono bollita] rimani Cara - Polvere [di stelle].

Grazie, con la stima che sai,
con l'augurio di realtà - per il sogno che vuoi!

Chiara
P.s. abbiamo tutti finito le licenze poetiche - ormi abbiamo solo la licenza di esaurirci [con buona pace di-versi].
Bacio

cara polvere ha detto...

P.s. abbiamo tutti finito le licenze poetiche - ormi abbiamo solo la licenza di esaurirci [con buona pace di-versi].

sono d'accordo fino alla consunzione dell'ultimo nervo.
ricambio.
a rileggerci.
p.

Dalmatius ha detto...

Esistono ancora licenziose licenze, prima di essere licenziate tutte le poesie...o no?
Errando...
^^)